Abd al-Hazir

Da Diablo Wiki - HellForge - Il Primo Wiki italiano su Diablo.

(Reindirizzamento da Scritti di Abd al-Hazir)

Abd al-Hazir è un ben noto gentiluomo, storico e insegnante. Ha recentemente accettato il compito senza precedenti di investigare, ricercare, e compilare informazioni riguardanti i luoghi e gli abitanti unici del nostro mondo. Tutte le classi di personaggi, mostri e luoghi vengono introdotti sul sito ufficiale come parte del suo diario.

Nativo della città occidentale di Caldeum, Abd al-Hazir fu testimone del declino della sua amata città e del suo scivolare nell'oscurità. Abd al-Hazir ha viaggiato in lungo e in largo per investigare e descrivere tutte le specie di creature e luoghi di interesse nel mondo di Sanctuary. Ha tradotto pergamene antiche, svelando la storia shockante dei Khazra, affrontato i pericoli delle Giungle di Torajan per trovare il mistico popolo Umbaru ed ha cercato addirittura di studiare il male che aleggia sulle Festering Wood. La curiosità di Abd al-Hazir ha sempre avuto la meglio su di lui: dopo aver incontrato una setta di Cultisti Oscuri, Abd al-Hazir tornò di corsa alla sua casa (presumibilmente a Caldeum), tuttavia nel suo scritto egli afferma che "loro (i Cultisti) mi hano trovato. Ora sono marchiato". Non si sa se Abd al-Hazir sia ancora in vita, ma alla fine della pagina dei Cultisti compare la scritta:

Questo è l'ultimo scritto di Abd al-Hazir. Conosciuto per la sua raccolta di fatti strani e meravigliosi sul nostro mondo unico, egli è sfortunatamente scomparso dalla fine dello scorso anno

Tuttavia durante il BlizzCon 2010 è stato presentato il Demon Hunter che viene descritto nella pagina n° 68 del suo diario (una ventina di pagine dopo quella dei Cultisti Oscuri)

E' ignoto se Abd al-Hazir farà un'apparizione in Diablo III, vivo, non morto, o in altra condizione.

Scritti

Gli Scritti di Abd al-Hazir sono composti da almeno 68 pagine, ognuna delle quali dettaglia un mostro, una locazione o una classe. Una descrizione per i suoi scritti è la seguente: Queste pagine ospitano una collezione di scritti riguardanti questo mondo, noto come Sanctuary; esse sono intese per lettori che, come l'autore, sono appassionai di tradizioni arcane. Queste dipingono una vivida immagine di alcuni dei più maligni, maledetti luoghi e creature che potrete incontrare nei vostri viaggi. Che la conoscenza contenuta in questa guida possa guidarvi attraverso le tenebre che giacciono davanti a noi...

Pagina Nome Originale Probabile Traduzione
0001 Sconosciuto Sconosciuto
0002 Caldeum Caldeum
0003 Sconosciuto Sconosciuto
0004 Dune Tresher Trebbiatrice delle Dune
0005 Scavenger Spazzino
0006 Borderlands Terre di Frontiera
0007 Wizard Mago
0008 Skeletal Undead Scheletro Non Morto
0009 Khazra Khazra
0010 The Fallen Ones I Caduti
0011 Sconosciuto Sconosciuto
0012 Sconosciuto Sconosciuto
0013 Witch Doctor Sciamano
0014 Sconosciuto Sconosciuto
0015 Sconosciuto Sconosciuto
0016 New Tristram Nuova Tristram
0017 Tristram Cathedral Cattedrale di Tristram
0018 Sconosciuto Sconosciuto
0019 Sconosciuto Sconosciuto
0020 Gnarled Walker Camminatore Nodoso
0021 Sconosciuto Sconosciuto
0022 Sconosciuto Sconosciuto
0023 Sconosciuto Sconosciuto
0024 Sconosciuto Sconosciuto
0025 Barbarian Barbaro
0026 Sconosciuto Sconosciuto
0027 Sconosciuto Sconosciuto
0028 Sconosciuto Sconosciuto
0029 Sconosciuto Sconosciuto
0030 Sconosciuto Sconosciuto
0031 Sconosciuto Sconosciuto
0032 Monk Monaco
0033 Sconosciuto Sconosciuto
0034 Sconosciuto Sconosciuto
0035 Demon Hunter Cacciatore di Demoni
0036 Sconosciuto Sconosciuto
0037 Sconosciuto Sconosciuto
0038 Sconosciuto Sconosciuto
0039 Unburied Non Sepolto
0040 Sconosciuto Sconosciuto
0041 Archivist Archivista
0042 Dark Cultist Cultista Oscuro

Curiosità

  • Il nome di Abd al-Hazir è molto probabilmente un riferimento ad Abdul al-Hazred, l'Arabo Pazzo dei Miti di Chtulhu di H. P. Lovecraft. Ci sono molte somiglianze tra i due, entrambi hanno dedicato le loro vite allo studio delle forze invisibili al lavoro nei rispettivi mondi, e hanno fatto una fine tremenda per mano di coloro che che volevano studiare. D'altro canto, la Blizzard è nota per fare riferimenti alle opere di Lovecraft. Per esempio, il mondo di Warcraft ha parecchi riferimenti diretti e indiretti a Lovecraft, a partire dalle razze dei Murloc e dei Naga.
  • E' anche possibile che lo stesso nome del personaggio "Abd al-Hazir" abbia un significato in Arabo. Tradotto alla bruta, dovrebbe significare "servo dell'Onnipresente" o "servo della Grande Presenza". Nella vita reale, i nomi arabi sembrano accorciare tipicamente Abd e Al in Abdul. Tale schema è, in effetti, abbastanza tipico per un nome musulmano, nel quale Abdul è combinato con una qualità di Dio (come compreso dai Musulmani).
  • La visione di al-Hazir dei Burning Hells sembra differente in due pagine del diario. In una, egli dubita l'esistenza, o, come la chiama lui, la "teoria", dei Burning Hells. Tuttavia, in una delle seguenti, per la precisione quella dei Caduti (la decima), si rende conto dell'esistenza dei Burning Hells. Questo probabilmente significa che ha saputo dei Burning Hells in un incontro ancora da rivelare nel suo diario, oppure è un errore della Blizzard Entertainment.


Strumenti personali